top of page

FACCIATE "EX CINEMA CORSO"

PROSPETTI DI FACCIATA

L'edificio, sede originaria di uffici e del più lussuoso palazzo del cinema della Città (il cinema "Corso"), fu progettato (1925) dall'Ing. Bonadé Bottino e dall'Arch. Giulio Casanova, con la collaborazione dell'Arch. Giorgio Ceragioli (per gli arredi e parte delle decorazioni interne) e costituisce la più significativa opera art-deco di Torino.
Un incendio (1980) distrusse completamente le parti interne e la grande sala cinematografica, mentre si salvarono quasi integralmente le facciate prospettanti il corso Vittorio e la via Carlo Alberto. Seguì un importante intervento di ristrutturazione, destinando l'area del Corso alla costruzione di un palazzo per uffici così come è ad oggi visibile. L’immobile è stato sottoposto a Vincolo di Tutela con provv. D.M. 28/01/1989

Il restauro conservativo dei prospetti storici dell’edificio eseguito nel 2014 è avvenuto nel pieno rispetto del provvedimento di Tutela, avendo come obiettivo prioritario, la conservazione del Bene, attuata attraverso il consolidamento e risanamento delle situazioni di degrado e il recupero delle pregevoli superfici in litocemento e delle finiture e cromie originarie, occultate dalle pitture sintetiche e dai residui della combustione, con interventi di pulitura mirati e calibrati ad hoc per ogni tipologia di superficie.

bottom of page